the land of joy

Streetfighter

L’hypernaked di Borgo Panigale ritorna, più sexy che mai! Come da tradizione, il motore è quello dell’ammiraglia Superbike, il Desmosedici Stradale, di cui conserva anche le famose biplane wings, ma il manubrio alto e largo offre una posizione di guida più rilassata, per sfruttare questo mezzo anche fuori dall’asfalto delle piste.

Un design in pieno
stile Ducati

Il design di Streetfighter V4 è un prodotto del Centro Stile Ducati, un’eccellenza italiana specializzata nel trovare soluzioni stilistiche applicate alla funzionalità del mezzo.

Il fanale anteriore ad esempio, oltre a conferire alla moto un’aria accattivante, si integra con le prese d’aria dell’air-box e con i deflettori che veicolano il flusso lontano dal serbatoio, facendo guadagnare in aerodinamica. La cover del cruscotto è quanto basta per nascondere i cablaggi, senza invadere la silhouette filante che caratterizza tutte le Ducati più riuscite.

L’essenzialità delle linee di Streetfighter V4 è esaltata anche dal telaio Front Frame e dal motore Desmosedici Stradale a vista. Gli estrattori dell’aria, ispirati al mondo delle auto di Formula 1, oltre ad adempiere alla mera funzione termica, sono ancorati direttamente al telaio e sorreggono le Biplane Wings, indispensabili per generare un carico verticale che assicura stabilità al veicolo anche ad alta velocità.

Amplificare al massimo
le sensazioni di una guida sportiva

L’idea di base di Streetfighter V4 è amplificare al massimo le sensazioni di una guida sportiva, rendendo la moto fruibile anche su strada. E infatti il feeling tra il pilota e la moto è stato messo al primo posto, ponendo l’accento sulla tecnologia al servizio della sicurezza su strada, in modo da sfruttare al massimo le potenzialità di questa naked supersonica in assoluta tranquillità.

Chiedi più info
Richiedi un Test Ride